Senza categoria

L’abisso dell’anima

Emmanuelle ha una vita apparentemente perfetta: un marito, dei figli, un lavoro. Eppure non è felice. O almeno capisce di non esserlo finché non incontra Alexandre, un perfetto sconosciuto del quale si riscopre inaspettatamente ed inesorabilmente attratta.
Una passione ed un desiderio tali da indurla ad abbandonare la propria famiglia. Ma il destino a volte sa essere crudele ed Emma inizia il suo viaggio nel dolore.
Questa è la trama di “Danzando sull’orlo dell’abisso” di Gregoire Delacourt, edito da Dea Planeta Libri.
Un libro introspettivo, nel quale la protagonista apre il proprio cuore, seguendo il flusso dei suoi pensieri.
Un viaggio nella mente e nel cuore di una donna qualunque che racconta, in prima persona, la sua solitudine e la sua sofferenza, attraverso la tecnica del flusso di coscienza.
Tuttavia, questa metodologia induce l’autore ad utilizzare periodi molto lunghi, che ostacolano la fluidità della lettura.
Delacourt mette a nudo emozioni e conflitti interiori di Emma, una donna normale, moglie e madre, portando il lettore a chiedersi cosa farebbe se si trovasse nei panni della protagonista.

Senza categoria

I libri in arrivo ad ottobre di Dea Planeta Libri

E’ arrivato finalmente l’autunno, la stagione perfetta per comode e calde letture, tutte accompagnate da una tisana bollente dai dolci sapori fruttati.

Siete pronti per scegliere i libri che ci terranno compagnia nei prossimi mesi?

A questo proposito vi voglio segnalare le uscite di ottobre della casa editrice Dea Planeta Libri.

Roberto EMANUELLI
Tu, ma per sempre

Data di uscita: 8 ottobre
Pagine 512 – 18.50 euro

Perché? Perché l’amore vero è così: semplice, Improvviso. Incredibile. Assurdo. Spaventoso. Meraviglioso.
Quanto coraggio ci vuole per tener stretto l’amore, anche quando fa male? Quanto coraggio ci vuole per rialzarsi dopo l’ennesima caduta? Quanto coraggio ci vuole per stare al fianco di un amico mentre il mondo gli crolla addosso? Quanto coraggio ci vuole per sedersi davanti a un tramonto, spingere lo sguardo oltre la linea dell’orizzonte e capire che chiunque può superare i propri limiti, chiunque può essere infinito? E per imparare ad amarsi, fregandosene dei giudizi altrui, saltando fuori dalla gabbia che hai intorno, quanto coraggio ci vuole? Lorenzo e Marzia sono amici da poco, uniti dalla musica, quella che lui suona da sempre, per passione e per mettere insieme uno stipendio, e che per lei fa parte del regalo di compleanno che sta preparando per Riccardo, l’amore della sua vita. Hanno storie diverse, Lorenzo e Marzia: lui ha trentasette anni, è nato in una periferia popolare ma vive in un palazzo elegante del centro di Roma, con la sua bellissima moglie Ginevra e una splendida bambina di tre anni e mezzo, per la quale farebbe qualunque cosa; Marzia di anni ne ha diciotto, si è appena trasferita con la famiglia alla Garbatella, trovando nuove compagne con cui condividere le emozioni più forti, compresa la paura per l’esame di maturità. Rompendo ogni schema e con la tenerezza dirompente delle vere amicizie, loro e un gruppo fantastico di persone pronte in ogni momento ad aiutarle affronteranno un’estate destinata a cambiare tutto, attraverso cadute dolorose, altalene di dubbi, errori inattesi e momenti di irrefrenabile gioia. Con la voglia di credere nell’amore, sempre, a qualunque costo, e di urlare al mondo la magia di un bacio, la poesia di un sorriso, la bellezza dei propri sogni!

Carlos Garcìa MIRANDA
Il club dei lettori assassini

Data di uscita: 1 ottobre
Pagine 368 – 17.00 euroUn buon libro non ha mai ucciso nessuno, o forse sì?

Angela è una giovane matricola dell’università di Madrid, timida, studiosa e con il naso sempre infilato tra le pagine di un romanzo. L’unico genere che non ama è l’horror, ma si sforza di vincere la paura quando il suo amico Sebas le chiede di leggere It per il neonato Club di lettura su Stephen King. È solo finzione, si dice Angela; sono cose che non possono accadere davvero. Ma non sa quanto si sbaglia. Perché quando la macabra morte di un professore sconvolge l’università, Angela e i suoi amici si rendono conto che c’è un assassino vicino a loro. O forse tra loro. Un assassino che si ispira a tutto il terrore raccontato da Stephen King, e che torna a colpire ancora e ancora. Senza potersi fidare di nessuno, Angela si trova prigioniera del più spaventoso racconto dell’orrore: quello che non puoi smettere di leggere. Puoi solo scegliere se essere la prossima vittima, o diventare il carnefice.
Con un colpo di scena dopo l’altro, Il club dei lettori assassini è un omaggio appassionante e mozzafiato al re dell’horror, e a quel lo che ci insegna nei suoi capolavori: non si può scappare da ciò che ci fa più paura.

Dèsirèe COGNETTI
Una storia che parla di te

Data di uscita: 1 ottobre
Pagine 240 – 16.00 euro

La prima volta sono diventata tua sorella per caso, oggi vorrei farlo per scelta.

Ho sempre cercato un fratello, qualcuno che fosse come me: non colpevole. A dodici anni, Dèsirèe ha dovuto imparare in fretta. Preparare il latte in polvere, cambiare i pannolini, infilare e sfilare tutine, tagliare le unghie, interpretare le mille sfumature del pianto. È stata lei a prendersi cura di Zakaria nei suoi primi mesi di vita. Se chiude gli occhi, lo rivede. È «un chicco di caffè» con le mani grinzose e qualche ricciolo «disegnato a carboncino sulla testa rotonda». Ha i suoi stessi occhi a mandorla – anche se la pelle di colore diverso – e la stessa madre che, trincerata dietro la porta del bagno, cede ogni giorno di più al ricatto della dipendenza per «guardare il mondo sottosopra, la testa rovesciata all’ingiù».
Questo libro Dèsirèe lo ha scritto per lui, Zakaria: per trovarlo, ovunque sia oggi. Per raccontargli la storia della sorella che non sa di avere e che lo ha accudito prima che una famiglia per bene lo adottasse. Il racconto di una bambina che ha conosciuto la violenza, l’abbandono e la morte mentre i suoi coetanei dismettevano il quaderno con i quadretti grandi per passare a quello con i quadretti piccoli; di una ragazza cresciuta in una comunità, poi in un centro diurno e poi in un progetto di autonomia guidata; di un’adolescente che ha trovato il coraggio di amare ed essere amata, nonostante tutto; di una donna che ha avuto paura di non farcela, e ce l’ha fatta. Una storia difficile, che nelle parole di Dèsirèe diventa il racconto vivido dell’Italia a cavallo tra gli anni ’80 e ’90; un inno alla capacità degli uomini di superare i dolori più grandi, imparando a guardarli in faccia fino a che non diventano preziosi.

Nina KENWOOD
L’amore come lo avevo immaginato

Data di uscita: 1 ottobre
Pagine 260 – 16.00 euro

Natalie non riesce proprio a capacitarsi di come sia successo: un giorno era una bambina bellissima, adorata da tutti, e il giorno dopo un’adolescente piena di brufoli e di complessi.

Ci può essere qualcosa di peggio? Natalie è convinta di no. Ma non sa quanto si sbaglia. Perché, quando i suoi genitori le annunciano il loro imminente divorzio e i suoi due migliori amici si innamorano imprevedibilmente l’uno dell’altra, le cose si mettono di male in peggio. Natalie si sente sola come mai prima di allora. Questa non è certo la vita perfetta che si era immaginata: un continuo scambio di battute brillanti e di sguardi intelligenti, una storia d’amore appassionata e una romantica fuga verso il tramonto, come nella migliore serie tv. Poi all’improvviso arriva un ragazzo e ribalta tutto un’altra volta. E Natalie, che non è mai stata baciata, teme di non essere pronta a vivere davvero il suo lieto fine.

Yasmin RAHMAN
Tutta la vita davanti

Data di uscita: 8 ottobre
Pagine 352 – 17.00 euro

Solo una vera amica può salvarti. Da tutto, persino da te stessa.

È questo che si chiede Mehreen, sedici anni e una gran confusione nella testa.

Una confusione che la distrugge, che non le permette più di vivere, così invadente da avere anche un nome: il Caos. Senza via d’uscita, in preda ad attacchi d’ansia, Mehreen cerca aiuto sul web e si imbatte in MementoMori, un sito che promette agli utenti di trovare compagni di suicidio, pianifi cando data e metodo della morte. Mehreen conosce così Cara e Olivia, due anime ferite, proprio come lei. Le tre ragazze iniziano a frequentarsi e, giorno dopo giorno, creano un legame inaspettato. Un legame che cambia tutto. Perché l’amicizia che si è creata ora rende la vita degna di essere vissuta. Mehereen, Cara e Olivia non hanno più nessuna intenzione di morire. Ma è davvero possibile sottrarsi al patto stretto con MementoMori? Un patto è un patto, dopotutto.

Gregg HURWITZ
L’uomo senza nome

Data di uscita: 8 ottobre
Pagine 432 – 17.00 euro

La parte difficile non è uccidere. E’ lottare per restare umani.

Nella vita di tutti i giorni è Evan Smoak, scapolo schivo e senza legami.

Ma per tutti quelli che si rivolgono a lui in cerca di aiuto è Nowhere Man, l’uomo senza nome, professione giustiziere, eroe di fatto, cane sciolto per vocazione. Da quando ha deciso di cambiare vita, l’ex-ragazzino strappato a un futuro già scritto, e trasformato nella più perfetta macchina per uccidere al servizio del governo americano, da cacciatore si è trasformato in preda. Non sono in pochi, infatti, a volerlo morto, soprattutto tra gli ex colleghi del segretissimo programma Orphan

Daniela COLLU
L’amore altrove

Data di uscita: 15 ottobre
Pagine 200 – 15.00 euro

Una famiglia “normalmente infelice”, coi suoi più terribili segreti. E l’unica arma che può combatterli: la forza delle donne.

Licia ha diciassette anni e una rabbia che sfoga concedendosi agli uomini sbagliati. Il suo è un segreto che tiene gelosamente chiuso dentro di sé, sorvegliando che a Giada, la sorellina, non capiti nulla. Il padre, Luca, è un uomo frustrato, che sa solo bere, aggredire, imprecare contro la malasorte. La madre, Amanda, è una donna “strana”, grande e grossa nel fisico quanto fragile nel carattere, persa in una quieta follia: ogni tanto sparisce per ore e quando rientra è stanchissima, come avesse percorso chilometri di strada, e porta con sé dei giocattoli rotti. Perché si comporta così? Cosa la tormenta? Può essere stata lei, un giorno, a sciogliere una sostanza nel vino di Luca, arrivando forse ad ammazzarlo? A tutti loro servirà una forza incredibile per curare le profonde ferite che li uniscono.

Paola ZANNONER
Il bardo e la regina

Data di uscita: 15 ottobre
Pagine TBD – 17.00 euro

Un grande affresco storico, pieno di intrigo, mistero e passione.

1585. William Shakespeare è solo un giovane uomo quando lascia Stratford per trasferirsi a Londa e intraprendere una carriera artistica, da attore e scrittore. A Londra viene presto avvicinato da una bellissima nobildonna che lo assolda come informatore al servizio di Elisabetta I, bersaglio di cospirazioni internazionali. Grazie alle sue nuove conoscenze, Will trova un impiego al Teatro Burbage e deve imparare a barcamenarsi tra il lavoro di spia e quello di attore, negli anni misteriosi (1985-1592) in cui inizia quella che sarà una folgorante carriera. Dopo la peste e la guerra, con la morte del capo delle spie, Will non sarà più costretto a far parte della rete di informatori, ma il suo ruolo diventerà ancora più importante: scrivere il teatro come potente mezzo di comunicazione e di controllo sociale. Un grande affresco storico, un romanzo pieno di intrigo, mistero e passione dalla penna di un’autrice vincitrice del Premio Strega.

Louise CANDLISH
La casa che era nostra

Data di uscita: 22 ottobre
Pagine 480 – 17.00 euro

Casa. Famiglia. Matrimonio. Ogni cosa ha il suo prezzo.

Non può essere vero. Deve esserci una spiegazione. Perché mentre svolta nella via dove abita, in un ricco e tranquillo quartiere residenziale alle porte di Londra, Fiona Lawson vede qualcosa di inconcepibile: una coppia di estranei intenta a traslocare al numero 91 di Trinity Avenue. Casa sua. La stessa in cui lei e il marito, Bram, abitano insieme ai figli a settimane alterne, da quando il tradimento di lui li ha portati alla separazione. Mentre l’amica e vicina Merle accorre in suo aiuto, i tentativi di Fiona di mettersi in contatto con quello che legalmente è ancora suo marito non danno alcun frutto. Bram è sparito, volatilizzato nel nulla. Tutto lascia pensare che abbia trovato il modo di vendere Trinity Avenue all’insaputa di Fiona, per trasferire il ricavato su un conto segreto e far perdere le sue tracce. La domanda che martella nella mente di Fiona e del lettore è una sola: perché? Segreti, ricatti, ripicche e menzogne abbondano in questo racconto a due voci di un matrimonio — e di un pugno di vite — deragliati in un tumultuoso innescarsi di inarrestabili reazioni a catena. Perché basta un istante per capovolgere tutto ciò che crediamo di sapere sul conto di noi stessi e delle persone che amiamo.

Ellen ALPSTEN
Zarina

Data di uscita: 22 ottobre
Pagine 576 – 17.00 euro

Il romanzo della serva che divenne imperatrice di Russia.

Palazzo d’Inverno, febbraio 1725. Quando lo zar Pietro il Grande esala l’ultimo, travagliato respiro, sua moglie Caterina I è la regina astuta e seducente che tutti hanno imparato a temere e ad ammirare. La donna piena di risorse che ha profuso ogni sforzo pur di rimanere al fianco dell’imperatore; colei che più di ogni altra lo ha amato e odiato, salvato e tradito, subito e saputo domare. Ma nel passato di Caterina c’è molto di più. Nata in Germania, figlia illegittima di un contadino lituano, prima che l’incontro con l’imperatore di Russia le cambiasse il nome e la vita, Caterina era Marta: sposa poco più che bambina di un soldato svedese, domestica al servizio di un pastore in Lettonia, prigioniera dell’esercito russo, serva del principe Mensikov. Non c’è sopruso, violenza o barbarie che Marta non abbia provato sulla sua pelle, e adesso che lo Zar è morto l’ultima, decisiva battaglia la attende: quella per il potere. La parabola drammatica e trionfale di Caterina I di Russia rivive in un racconto storicamente accurato, trascinante, appassionato e appagante come solo la vita vera sa essere.


Emanuele PICCININO
La poesia degli istanti mancati
Data di uscita: 22 ottobre
Pagine 224 – 16.00 euroA volte, bisogna trovare il coraggio di amare un po’ di meno, per amare un po’ di più.

Beatrice ha venticinque anni e l’insicurezza di una giovane donna che si affaccia all’età adulta. Ha lasciato l’università a un passo dalla laurea, cancellando tutti i progetti per il futuro che ha condiviso con Daniele, il suo fidanzato. Il lavoro da babysitter arriva quasi per caso, la famiglia Mattei è disposta a pagarla molto bene. E poi Samuele, sei anni e uno sguardo ingenuo sul mondo, la conquista subito. Samuele però non è l’unico figlio dei signori Mattei: c’è anche Federico. Lui di anni ne ha diciannove, e dietro al suo carattere scontroso e ai suoi occhi magnetici nasconde un universo pieno di misteri. All’improvviso Beatrice si ritrova così coinvolta nei tormenti del ragazzo da dimenticare tutto. Perché Federico sarà per lei l’istante imprevisto, quello che la costringerà a fermarsi e a porsi delle domande. Fino a scoprire che, a volte, bisogna trovare il coraggio di amare un po’ di meno per amare un po’ di più.

Eduardo MENDOZA
La città dei prodigi

Data di uscita: 22 ottobre
Pagine 224 – 18.00 euroL’ascesa al potere di un giovane senza mezzi e senza scrupoli, sullo sfondo di una Barcellona fascinosa e violenta, affacciata sul ciglio della modernità.

Catalogna, 1887. Quando dalle terre cupe e selvagge dell’entroterra il giovane Onofre Bouvila arriva nella capitale, è poco più che un bambino affamato. Una creatura insignificante che Barcellona – per metà malsano borgo di mare e per metà laboratorio a cielo aperto di una incipiente, tumultuosa modernità – sembra destinata a inghiottire senza neppure accorgersene. Ma dietro alla fame e alla paura comuni ai tanti che giungono qui alla ricerca di un futuro qualunque, negli occhi di Onofre arde qualcosa di diverso. La determinazione di chi non contempla il fallimento; l’opportunismo come vocazione; l’istinto del rischio e della violenza. In capo a pochi anni, da generica comparsa Onofre diventa protagonista del proprio destino e di quello di Barcellona, come lui lanciata verso un futuro dai connotati sempre più ambigui. Magistrale affresco di un’epoca e dei suoi contrasti, La città dei prodigi è il trascinante e irriverente ritratto di una città dalla bellezza e dalla personalità singolari. E, ancor più, un omaggio alla commedia umana in tutta la sua gloriosa, brulicante e irresistibile tragicità.

Laurie FRANKEL
Che nome diamo ai baci

Data di uscita: 29 ottobre
Pagine 480 – 17.00 euroLa storia di un bambino che forse vuole diventare bambina. E della famiglia che decide di amarli entrambe.

Rosie e Penn hanno quattro figli – tutti maschi – e un matrimonio felice. Rosie è un medico di pronto soccorso e Penn un moderno padre-scrittore convinto che fare il “mammo” non significhi per forza abdicare alla propria virilità. Comprensivi, illuminati, anticonvenzionali il giusto: fotogenici persino nei loro difetti. Quando Rosie rimane incinta del quinto figlio, entrambi sperano che sia una bambina. Hanno persino già pronto il nome: Poppy. Invece arriva Claude. Claude che un giorno decide di andare a scuola vestito da femmina. E che il giorno dopo pretende di fare lo stesso, e quello dopo ancora. Claude che si fa crescere i capelli. E insiste per farsi chiamare Poppy. Che nome diamo ai baci è un libro che parla di noi. Del modo in cui viviamo oggi. Nelle nostre case, nelle nostre famiglie, nei nostri corpi. Con un magistrale mix di humor, intelligenza e dolcezza, Laurie Frankel ci invita a guardare oltre le maschere che indossiamo ogni giorno, per abbracciare la bellezza e il coraggio della nostra irriducibile diversità.

Senza categoria

Il segreto dei segreti

Leonardo da Vinci, una delle figure più interessanti ed attraenti della storia.
Ne “Il quadro segreto di Leonardo“, il nuovo romanzo di Fabio Delizzos, edito da Newton Compton Editori, ritroviamo quest’illustre personaggio nell’insolita veste di investigatore.
Leonardo si ritrova nella Roma cinquecentesca, invischiato in un intricato labirinto di misteri, nel tentativo di salvare la vita della sua bella Honda e di scoprire la verità celata in un enigmatico olio.
Fabio Delizzos, ancora una volta, riesce nell’intento di costruire una trama raffinata e brillante.
Egli ha composto questo romanzo con una perizia quasi leonardesca, creando un’opera davvero lodevole che, come un dipinto, attrae il lettore incantandolo e imprigionandolo nella sua tela fatta di suspanse e tensione.
Un thriller storico pregevole, costruito su una perfetta miscela di storia, arte e religione, creando un intreccio appassionante e avvincente, in un esemplare equilibrio di riflessione e azione.
Una storia ricca ed originale che amalgama con intelligenza i corretti ingredienti per un perfetto thriller ambientato nel Rinascimento, con un finale inatteso ed originale.
“Il quadro segreto di Leonardo” è un romanzo mirabile, uno dei migliori thriller storici del 2019.

Senza categoria

Un lungo addio

Piccole cose che avrei voluto dirti” di St John Greene, edito da Newton Compton Editori, è il racconto vero di un lungo addio, con il quale l’autore ha voluto rendere omaggio all’adorata moglie, prematuramente scomparsa.
È un libro molto emozionante e commovente. Una storia triste che coinvolge, ma soprattutto che induce a riflettere sulle cose importanti della vita ed allo stesso tempo tenta di portare una speranza a chi soffre a causa di un grave lutto.
La storia di una donna forte e determinata, una madre che ha lottato fino alla fine ma con dignitosa rassegnazione alla malattia, raccontata da un marito affranto e svuotato. Un libro struggente, ma anche molto tenero e romantico con il quale Greene ripercorre il tempo dell’amore, nel tentativo di sopportare il dolore della perdita.
Una di quelle storie in cui è impossibile non immergersi totalmente e lasciarsi trasportare dalle emozioni che scatena io ognuno.

Senza categoria

La Catena

E se nel mondo una Catena esistesse solo per rapire i nostri figli e trasformare i genitori in mostri?
Rachel ha già dovuto affrontare una grande sfida nella sua vita: la lotta contro in tumore.
Per questo, quando, finite le terapie, trova un lavoro soddisfacente, crede di essersi lasciata il peggio alle spalle e di potersi finalmente godere la vita insieme a sua figlia Kylie.
Ma non sempre accade che dopo la tempesta torni il sole, e Rachel riceve una telefonata che le gela cuore, anima e mente: sua figlia è stata rapita.
Non un rapimento al solo fine estorsivo: la Catena vuole che anche lei rapisca qualcuno.
Rachel inizia così una lotta contro il tempo e contro se stessa per salvare l’amata figlia.
In “The Chain“, edito da Longanesi, Adrian McKinty realizza un romanzo palpitante, dal ritmo frenetico, che rimanda al lettore la chiara percezione degli stati d’animo dei protagonisti e del susseguirsi degli eventi, in un agitato vortice di sensazioni che lo trascina verso il buio.
Un romanzo magistrale dal ritmo serrato, angosciante. Il lettore riesce perfettamente a calarsi nei panni dei protagonisti, percependo nettamente la paura, il tormento, l’ansia, la frustrazione, la disperazione; uno scorrere di attimi, in cui il lettore diventa Rachel.
Un thriller in piena regola, eccezionale, pervaso di suspense e angoscia, tiene il lettore tremante sempre sul filo del rasoio.
Scritto egregiamente, sapientemente equilibrato, in un turbine di brividi.
L’autore è abile nell’intrappolare il lettore in un tunnel buio di tormento e trepidazione; un libro dal quale ogni tanto è necessario alzare gli occhi per rendersi conto che non è la realtà, tanto è capace di attirare e trattenere l’attenzione.
È soprattutto il perfetto utilizzo della punteggiatura a rendere nettamente le sensazioni volute dall’autore, trascinando il lettore nel peggior incubo di ogni famiglia.
Un incubo in cui giocano un ruolo fondamentale i social media e le tecnologie, gettando su di essi una luce inquietante che fa riflettere.
Sensazioni ed emozioni mutevoli dettate dalla alternanza tra la staticità delle situazione della figlia rapita e la frenesia di quella di Rachel.
Adrian Mckinty ha creato un thriller perfetto, in cui le più cupe paure degli uomini vengono risvegliate.

Senza categoria

La dimora dell’amore

Maia e Giorgio sono due persone profondamente segnate dall’amore.
Si conoscono a Bosco Bianco, una magnifica tenuta sulla costiera Amalfitana, una dimora incantevole che viene ereditata da Maia e Samuele, due sconosciuti che hanno in comune soltanto il legame con la deceduta proprietaria della villa.
Samuele decide di vendere subito la sua parte ad un’agenzia immobiliare, il cui spregevole titolare affida proprio al suo miglior venditore Giorgio, il compito di ottenere anche la vendita dell’altra metà della casa.
Ma non sempre la vita segue la rotta tracciata dai nostri desideri e dalle nostre esigenze; a volte, il destino ci mette lo zampino e il corso degli eventi prende una piega del tutto inaspettata.
Questa è la trama di ” Bosco Bianco“, l’ultimo romanzo di Diego Galdino.
Una storia d’amore romantica, raccontata con dolcezza e poesia.
Un libro ricco di emozioni, traboccante d’amore, in tutte le sue forme.
Diego Galdino utilizza uno stile delicato e toccante, che apre il cuore del lettore e lo inonda di sentimenti.
Un libro per sognare, ma al tempo stesso capace di fare riflettere sulle scelte che, a volte, l’amore impone al nostro cuore.

Senza categoria

Il mistero delle tre capitali

Mentre nella Roma seicentesca un misterioso assassino miete vittime, togliendo la vita a giovani donne, torturandone i loro corpi incidendo lettere, il gesuita Padre Kircher e il suo aiutante Antonio tentato di risolvere un mistero per conto di papa Urbano VIII: ritrovare le stele di Adamo, nelle quali è celata la vera conoscenza data da Dio agli uomini.
Questa è la trama del nuovo romanzo di Andrea Frediani, “L’enigma del gesuita”, edito da Newton Compton Editori.
Il famoso autore di thriller storici accompagna il lettore in un rocambolesco viaggio attraverso le tre capitali del Sacro Romano Impero, Roma, Vienna e Costantinopoli, grazie ad un romanzo ritmato e convulso, nel quale ci si ritrova inevitabilmente coinvolti.
Una storia affascinante che trasporta il lettore in un’altra dimensione, fatta di misteri religiosi, lotte per la supremazia e sfide tra menti eccelse.
“L’enigma del gesuita” è un romanzo nel quale la ricerca del sapere universale a favore della Chiesa si affianca alla vicenda personale del giovane aiutante Antonio, coinvolto, suo malgrado, nella vicenda dell’assassino di fanciulle.
Con uno stile narrativo scorrevole e dinamico, questo thriller storico si legge tutto d’un fiato, fino all’epilogo che, tuttavia, lascia un po’ di amaro in bocca.

Senza categoria

L’artista senza eguali

Un uomo che, con i suoi 89 anni di vita, incarna il Rinascimento e che ha dato all’umanità le opere più straordinarie della storia.
Un’esistenza agitata, vissuta tra le città più importanti del mondo rinascimentale, Firenze e Roma, a stretto contatto con i personaggi più influenti dell’epoca.
Antonio Forcellino, ne “Michelangelo. Una vita inquieta“, edito da Laterza Editori, narra della vita di messer Michelangelo di Ludovico di Leonardo Buonarroti Simoni, al secolo Michelangelo Buonarroti.
Il dettagliato racconto della vita straordinaria di un’artista ineguagliabile. Nonostante la puntualità del racconto, esso non risulta mai cattedratico né pesante; al contrario, appare immersivo e suggestivo nella descrizione della vita di Michelangelo, grazie ad una narrazione leggera ed attraente.
Una lettura appassionata, che permette di comprendere in modo specifico il contesto storico che fa da sfondo alla vita del genio e il carattere e la personalità dello stesso, anche attraverso l’interessante interpretazione delle sue opere. Quest’opera di Forcellino si dimostra una perfetta macchina del tempo che permette al lettore di approdare nella Firenze di fine ‘400 e di assistere allo svolgersi di un’esistenza eccezionale.